Articolo della rubrica “Ma come fa a far tutto”

Le priorità e il metodo Eisenhower per gestire al meglio il tempo

Ciao ragazze,
rieccoci a parlare del tempo, oggi volevo continuare a parlarvi di come programmare le attività che avete elencato la scorsa settimana. Ricordate?
1) Abbiamo definito la routine
2) Siamo riuscite a fare l’elenco di tutte quelle attività che noi facciamo periodicamente e di cui non ci accorgiamo nemmeno.
3) A questa lista, abbiamo aggiunto un obiettivo che abbiamo preso dalla lista che abbiamo definito “il nostro itinerario di viaggio”, ricordate la lista dei desideri?

Infine vi avevo lasciato con una storia che ci aiutava a entrare nel secondo nostro grosso macigno, la programmazione.

Nella vita di tutti i giorni, anche se non ce ne accorgiamo, diamo delle priorità a ciò che facciamo, esattamente come per le abitudini o la routine, funzionano in modo automatico.
Ora, dobbiamo consapevolizzare anche la priorità attribuita, questo ci consentirà di renderla consapevole e quindi mutevole.

Per fare ciò proviamo ad utilizzare un Metodo chiamato “Metodo Eisenhower”, diamo consapevolmente una priorità alle nostra attività.

Ogni singola attività della vostra “to do list” può essere valutata secondo uno di questi quattro criteri:
– importante e urgente: attività da fare subito

– importante e non urgente: attività che si può programmare


– non importante e urgente: attività da delegare


– non importante e non urgente: attività da eliminare o rimandare

Se la maggior parte della tua giornata comprendere attività che fanno parte del Primo punto, sicuramente ti trovi in difficoltà nel gestire il tuo tempo, anzi credo proprio che siano gli impegni a gestire te. Fase di Crisi.

Se invece le tue attività posso essere abbinate al Secondo punto sono certa che tu stia leggendo questa rubrica solo per curiosità. Ti posso assicurare che la tua gestione degli impegni è molto alta. Complimenti!! Fase di Qualità.

Se le tue attività occupano il Terzo punto, è il momento di fare qualcosa per te, ti consiglio di ripartire da capo, rileggi la mia rubrica, precisamente l’articolo in cui parlo dei ruoli e dell’itinerario di viaggio. Prima di ritornare qua, verifica di aver aggiunto al tuo “to do list”, non solo un tuo desiderio, come avevo detto prima, ma almeno 3. Ricorda sempre tu sei unica e per questo IMPORTANTE!! Fase di Inganno

Se invece le tue attività sono relative al Quarto punto, stai sprecando il tuo tempo nel fare cose che non servono in modo disorganizzato… Ti consiglio, prima di andare avanti nella lettura della mia rubrica, di ritornare prima a ritrovare il tuo viaggio, la tua lista dei desideri. Fase di Spreco

Tieni conto che l’esperienza mi insegna che la maggior parte delle persone vive la giornata con attività che fanno parte del 1° e del 3° punto, quindi non disperate, c’è sempre spazio di miglioramento e se voi siete qua è perché volete riuscire a spostare le vostre attività al punto 2. Più vi sposterete lì e meno vivrete in “urgenza”.

Vi lascio con un pensiero proprio di Eisenhower stesso:
“La cosa importante è raramente urgente, e ciò che è urgente, è raramente importante”

Un abbraccio
Manuela

Condividi