Glossario

Questa volta vi parlo di termini, cerchiamo insieme di capire quali sono quelli necessari per affrontare insieme questo corso.

Aliquota:
percentuale con la quale si determina l’imposta dovuta.
Scaglione:
gradino, scalino; nel nostro caso questo significato può aiutarvi a capire quando si parla di scaglioni, in economia.
Reddito lordo e Reddito netto:
ciò che differenzia questi termini sono le imposte. Ognuno di noi ha un reddito lordo sul quale si calcolano le imposte da pagare. Sottraendo queste ultime, si ha il reddito netto. Un dipendente ricevere generalmente il reddito netto (stipendio), un imprenditore riceve quello lordo e paga le imposte a giugno dell’anno successivo (generalmente).

Imposte statali
IRPEF:
imposta sul reddito delle persone fisiche; è un’imposta a scaglioni. Ciò significa che questa imposta ha più aliquote, una per “gradino”. Il gradino più basso è il 23%, fino a un reddito massimo di 15.000 euro.
IRES:
imposta sul reddito delle società (attenzione non tutte, durante il corso vi racconterò perché). Questa ha un’unica aliquota pari al 24%. Attenzione: un’imposta esclude l’altra, lo stesso reddito non può subire entrambe le tassazioni

Imposte regionali
IRAP:
imposta regionale sulle attività produttive. Questa è un’imposta con un’unica aliquota. Questa però cambia in base alla regione; in Piemonte è il 3,9%.
Addizionale Regionale:
è determinata applicando un’aliquota sul totale del reddito determinato per calcolare l’IRPEF, questa aliquota viene stabilita dalle varie regioni, entro i limiti stabiliti dallo stato. In Piemonte l’imposta è per il primo scaglione di reddito, pari a 1,62%. Attenzione: mentre l’Irap è un’imposta che viene applicata solo per coloro che hanno un’attività produttiva (a titolo esemplificativo imprenditori), l’Addizionale Regionale viene applicata solo alle persone fisiche e non alle società

Imposte comunali
Addizionale Comunale:
è determinata applicando un’aliquota sul totale del reddito determinato per calcolare l’Irpef. E’ facoltà del comune stesso decidere se applicarla e se fare una sogli di esenzione. Nel comune di torino l’aliquota è pari a 0,8% con esenzione fino a circa 11.000 euro di reddito. Attenzione: anche questo tributo viene applicato solo alle persone fisiche


Ok, ora vi lascio con un esercizio semplice semplice…

Se ho un reddito lordo di 15.000 euro quale sarà il mio reddito netto se sono una persona fisica? E se sono una società? Provate a calcolarlo, ci vediamo la prossima settimana con la soluzione dell’esercizio.

Intanto vi avviso che ciò che paghiamo non finisce qua… alla prossima settimana.

Un abbraccio
Manuela 

Rubrica a cura di Manuela Mariotti
Photo on unsplash.com by Eli Francis

Condividi