La famosa tecnica del pomodoro per la gestione del tempo

Ciao a tutte ragazze,
come state? Oggi voglio tornare a parlarvi di organizzazione in senso stretto e di gestione del tempo.

La “tecnica del pomodoro” è una tecnica molto semplice inventata da Francesco Cirillo negli anni ‘80, il nome deriva dalla forma che aveva in quegli anni un timer da cucina.

Le regole sono poche, ma se le seguite nei minimi particolari, vedrete subito dei risultati nella vostra produttività, che sia essa nel lavoro, nello studio o qualsiasi impegno che avete in cui avete bisogno di maggiore concentrazione e impegno.

Le regole di questa tecnica sono:
1) Si sceglie l’attività da svolgere

2) Si imposta il timer a 25 minuti

All’inizio il ticchettio del timer potrebbe darvi fastidio, ma vi consiglio di provare a sopportarlo; nel caso in cui proprio invece non lo sopportate, ci sono molte app. a cui potete togliere il rumore.

3) Lavorate sull’attività finché il timer suona, quando suona mettete una x vicino alla vostra attività

4) Prendetevi una pausa di 5 minuti

Questi minuti devono permettervi di avere una distrazione mentale e fisica, alzatevi quindi e allontanatevi dalla vostra postazione.

5) Riprendete dal punto 1

6) Ogni 4 pause prendete una pausa più lunga di 20 minuti

Ogni volta che vi viene voglia di fare altro che vi distrae da ciò che state facendo, segnalatela su un foglio che vi sarete già preparate.

Alla fine dell’attività, avrete l’elenco delle cose da NON fare; questi disturbi sono dei killer per la vostra produttività.

Li avrete già lì pronti, messi nero su bianco per evitarli nella prossima attività.

Fatemi sapere…

Un abbraccio da Manuela,
la vostra Coach e consulente organizzativa

Photo by Dennis Klein on Unsplash

Condividi
Condividi