Essere imprenditori oggi, in un mondo in continuo cambiamento, porta con sé la necessità di possedere conoscenze e caratteristiche molto diverse rispetto agli imprenditori di generazioni passate.

Sentiamo parlare sempre di più di assertività, di efficienza, di empatia verso il cliente e verso i dipendenti.

Se poi ci si trova a dover gestire aziende di famiglia, il gioco diventa ancora più duro per il neo imprenditore, soprattutto se quest’ultimo sente la necessità di dare una ventata di “freschezza” all’organizzazione.

La scommessa però è possibile da vincere!

Ci sono strumenti oggi che permettono alle nuove generazioni di portare questo cambiamento nella propria azienda, vedendo anche risultati di miglioramento nell’efficienza interna, nei risultati economici, finanziari e nello stato di benessere interno del team.

Ogni imprenditore, anche quello più illuminato, deve quindi iniziare condividendo con il proprio team il nuovo percorso che si vuole intraprendere.

La difficoltà di apertura verso i mille cambiamenti non è solo per il titolare che deve reinventarsi, ma anche per tutti coloro che collaborano con lui.

Una fotografia di ciò che sono le competenze, le capacità e le conoscenze presenti nell’azienda, può essere un buon punto di partenza per definire qual è l’obiettivo che si vuole raggiungere.

Il percorso lo si costruisce mettendo in relazione queste tre caratteristiche e facendo si che l’azienda stessa crei valore aggiunto per sé stessa e tutti gli “stakeholder” collegati.

Volete saperne di più?
Contattateci o leggete qui.

Manuela Mariotti

Un saluto da Manuela.

Photo by JESHOOTS.COM on Unsplash

Condividi
Condividi